III edizione

Julianeo l'area che non c'è

  • Home
  • Notizie da nessun luogo
  • La Stampa
  • Julianeo l'area che non c'è
Pubblicato il 31 dicembre 2005Il Resto Del Carlino

Caro Carlino

Ci si era ripromessi di non riprendere ( più ) pubblicamente il discorso; ma la discesa in campo del più autorevole esponente del partito di governo, "... della più prestigiosa sezione di Ferrara. ...", Riccardo Baricordi (che ha voluto pronunciarsi sul progetto "Julianeo"), ci autorizza a "correggere" le imprecisioni.

Ora finalmente siamo alla genesi del termine "idoneo": - non idoneo urbanisticamente? non idoneo culturalmente? non idoneo socialmente? non idoneo dal punto di vista educativo? non idoneo architettonicamente? ... o ... non idoneo politicamente?

La precisazione è d’obbligo in quanto finora il termine è stato usato solo ed esclusivamente in maniera dogmatica; per?? non è possibile rivolgere queste domande a chi scambia teatro per anfiteatro, a chi non sa distinguere le diversità di funzione; la risposta la dovrebbe dare chi è preparato in materia.

La convinzione di percorrere la strada giusta era confortata dagli editoriali del sindaco apparsi sulla "PIAZZA MUNICIPALE (n. 3/2001 pag. 5) (n. 4/2001 pag. 3)" visibili sul sito www.julianeo.com alla voce "Auspici dell'Amministrazione" dell'articolo "Brevi appunti sulle motivazioni", in cui si prospettavano:

"... una sinergia positiva pubblico/privato ... "

" ... far rivivere anche le piazze delle periferie ... "

.

Probabilmente è diverso il linguaggio tra il centro e la periferia - si ha l'impressione di trovarci in era medioevale ove il Massaro gestiva le attività della contrada, ma all’epoca la partecipazione nella comunità era attiva.

Forse sulla strada della partecipazione si sta incamminando la presidente di circoscrizione del quartiere di via Bologna che ha introdotto il Programma Partecipato di Quartiere; pensando di iniziare con piccole dosi, per una comunità non usa a questa pratica, ha un po' esagerato: anziché rivolgersi, almeno, all'intero quartiere, ha indetto l'assemblea del condominio "Nuova via Bologna" la cui registrazione puo' essere richiesta gratuitamente mandando una e-mail al sito citato.

Affinché le leggende non diventino storia, verifichiamo l'ipotesi "localizzazione": non sono state fatte proposte alternative se non il "parco di Versailles", proposta che non abbiamo scartato, anzi abbiamo detto che quando - il parco - sarà realizzato (QUANDO ???) daremo la nostra disponibilità.

In un clima nazionale di "deresponsabilizzazione", era prevedibile essere indicati come i responsabili della mancata realizzazione del progetto, per l'occasione ci siamo perci?? attrezzati con un sito che ha il massimo di trasparenza e con materiali che andrebbero letti con attenzione e onestà. Il problema pero' rimane e non è compito nostro risolverlo; penalizzati saranno i giovani privati di questi "... nobili propositi ... .

PECCATO!

Contatti : posta@julianeo.com
I diritti dei contenuti di questo sito appartengono ai rispettivi proprietari